mercoledì 26 settembre 2007

TERZO GIORNO... CENA DI GALA!!



Tutto procede per il meglio nel viaggio di nozze mio e di Daniela a Maurtius. Cosa c’è di più bello di una sana sveglia senza puntare nessun tipo di orologio o telefono. Sveglia “nature” quindi a base di rumore di uccellini che abitano il parco dell’Hotel o delle onde del mare in lontananza, e poi una buona colazione con croissant caldi e marmellata di ogni tipo.
Non pesate che la colazione sia tutta qui. Questa mattina a fianco a noi una coppia di tedeschi con nel piatto fagioli cotti a vapore, pomodori in umido e crepe con dentro il pollo… insomma qualcosa di vicino all’indescrivibile. Però contenti. Vi assicuro!

Dopo la nostra colazione direi meditteranea e salutista, spiaggia per circa un paio d’ore con sole molto caldo. Anche oggi ci siamo solo avvicinati all’acqua dell’Oceano Indiano, tra l’altro bellissima, pucciando solo i piedi.

Per Daniela sauna verso le 12 prima di pranzo con ambiente sauna davvero magnifico e soprattutto solitario. Per me una breve pausa sole in camera prima del pranzo fatto al bar dell’Hotel a base di frutta per Daniela e classico e un po’ più sostanzioso per me.

Le attenzioni della giornata sono comunque rivolte alla prima cena di gala presso il prestigioso Chateau de Bel Ombre. Appuntamento fissato con il nostro autista alle ore 20.00 presso la strana ma affascinante reception fotografata ieri. Viaggio di circa 10 minuti per raggiungere nel bel mezzo del parco golfistico della zona il nostro ristorante.

Cena di gran lusso, innaffiata logicamente a champagne con piatti molto prelibati. Antipasto di mare con pasta sfoglia molto delicata. A seguire consommè di funghi altrettanto delicata e poi piatto forte. Per Daniela Dentice con Sufflè di Verdura, mentre per me Filetto di Tacchino in Crosta con riso Blasmati. Per Dessert Tortino di Cioccolato sfornato al momento accompagnato da Gelato alla Cannella.
Totale generale. Gran cena, ottimo servizio e per fortuna un cameriere mauriziano con l’hobby d’imparare l’italiano a nostra completa disposizione.

Curiosità del giorno: Presenze italiane ridotte veramente al lumicino presso il nostro Hotel con una coppia normale e un'altra coppia italiano lui e americana lei… un po’ alternativi, ma all’apparenza simpatici. Chiaramente tenuti a distanza. Di italiani qua a Mauritius non se vedono molti. Quei pochi comunque rimangono essenzialmente una settimana, mentre gli inglesi di solito raddoppiano la permanenza, mentre tedeschi e russi si fermano anche tre settimane, alcuni anche quattro. Ognuno fa quel che può…

Si chiude il terzo giorno di soggiorno. Buona notte a tutti!!



1 commento:

Stefano ha detto...

Non so se essere invidioso ... d'altronde il viaggio di nozze noi l'abbiamo già fatto, quindi questo "bonus" vi spetta di diritto!!! Buona continuazione (qui piove, fa freddo e si lavora di brutto ... c'è da dire altro ??? Ah si, bambini influenzati a "rotazione", mamma e papà compresi ... meglio di così !!!). Vi seguiamo sempre!!!