martedì 4 dicembre 2007

ECCO LE DECISIONI DEL CNA

SULLA FORMAZIONE ALLENATORI


Sono state pubblicate sul sito del CNA le delibere dell'ultimo Consiglio Federale sulla formazione degli allenatori.

Ecco i link:
Delibera sulla obbligatorietà dei corsi a carattere biennale. QUI

Delibera sulla qualifica di Allenatore per i campionati d’eccellenza dal 2009. QUI

Programma di aggiornamento generale. QUI

4 commenti:

Massimo ha detto...

Io sono senza parole...o meglio vorrei mandare a quel paese tutti i signori che dall'alto non si rendono minimamente conto degli sforzi che facciamo quasi senza soldi o al max con rimborsi spesa che non vanno nemmeno a coprire tutte le spese...e poi magari uno si trova a crescere un ottimo gruppo a livello provinciale e vuole farlo competere con avversari di valore e si trova costretto ad abbandonare la squadra...
Ne avrei per ore, sia dal punto di vista tecnico che dal punto di vista giuridico, questa norma mi sembra una vera e propria PORCATA!!
...Sto pensando di scrivere una mail, ma mi serve il tempo, non approvo il metodo con cui hanno deciso di selezionare gli allenatori, e in ogni caso non reputo corretta la retroattività...tra l'altro selettiva, perchè a qualcuno giustamente viene concesso di continuare ad allenare (pazzesco che si potesse solo pensare di vietare a gente come Schiavi di smettere di allenare i campionati nazionali, come per altro è pazzesco che però si modifichino le leggi per sistemare le posizioni di singoli allenatori)...ma la legge non era uguale per tutti???

SONO INCAZZATO NERO....ci stanno facendo perdere la passione per questo fantastico sport...proprio a noi che lo amiamo così tanto...

Andiamo a vedere quanti giocatori delle squadre d'eccellenza provengono dal settore giovanile delle stesse...la maggior parte arrivano dai campionati provinciali dove gli allenatori sono proprio gli inesperti e impreparati "allenatori di base"...allora non siamo proprio così impreparati...cosa ne pensate???

Vi prego non stiamo solo a guardare, cerchiamo di unirci e fare qualcosa...non posso credere che questa cosa passi così liscia senza nessuna protesta!!!

Questa è il messaggio che ho lasciato scritto su basketcafe, spero che anche tu condivida quello che ho scritto e che possa far sentire la tua voce con noi, perchè come pui ben capire abbiamo bisogno di gente come te per dare valore alle nostre richieste, grazie mille e in bocca al lupo per tutto,
Massimo Verga

Aesse ha detto...

Effettivamente applicare questa nuova norma sulla qualifica "Allenatori" per i campionati d'eccellenza sta creando diversi problemi e molte sollevazioni popolari.

Non ti nascondo il fatto che questa ultima scappatoia che il CNA di Pozzati ha trovato e fatto deliberare dal Consiglio Federale (deroga per gli allenatori di base che hanno allenato nell'eccellenza negli ultimi tre anni, per la tessera per allenare l'eccellezna dal 2009-2010 a chi svolge il clinc cna 2008 e 2009) sia in parte dovuta anche ad una polemica nata proprio in primo luogo da Enzo Belloni (Scavolini Pesaro) e dal sottoscritto.

In effetti il ricorso al TAR per una norma che a mio modo di vedere non può essere retroattiva, è ancora li nel cassetto.

Passata la norma della qualifica di Allenatore, e applicandola per le nuove generazioni si fa presto a fare due conti sul curriculum da ottemperare:
s'inizia a 18 anni compiuti (io il corso l'ho fatto a 16) vabbè...
- Corso allievo allenatore (biennale) ma cmq non puoi allenare!

- due anni di praticantanto Allenatore di Base (altri due anni, in cui devi dimostrare di allenare attivamente)

- Corso Allenatori (primo anno)

Totale generale in cinque-sei anni dovresti riuscirea poterti sedere in panchina nei campionati d'eccellenza, sempre che in tutti questi corsi tu sia promosso.

In effetti mi sembra un po' eccessivo.

Andrea Schiavi

Massimo ha detto...

Grazie Andrea mi fa piacere sapere che anche tu la pensi come me...

Se ti è possibile, dopo le vacanze di Natale mi puoi far sapere da chi mi posso informare per fare ricorso al TAR...

Sono agguerritissimo, non trovo affatto giusto che si cambino le regole in corsa...soprattutto quando adeguarsi alle nuove regole comporta un investimento di tempo e di soldi che spesso noi "allenatori di base" che ci facciamo un "culo" impressionante non possiamo permetterci, per motivi famigliari, lavorativi o economici...
Credo che se fino al 2009 io sono ritenuto in grado di allenare il campionato nazionale, vista la formazione che ho ricevuto, non vedo il motivo per cui dal 2010 io non debba più essere in grado di farlo...

Sono sicuro che tu hai capito benissimo il mio messaggio, ma ci tengo a precisare che io non sono affatto contrario al fatto che allenatori come te e Belloni, che non conosco, ma di cui ho letto un gran bene, possiate ancora allenare il campionato nazionale, sarebbe pazzesco il contrario... Quello che io contesto è il principio, perchè la legge si basa su cose concrete e, preso atto che io non sia minimamente al tuo livello come allenatore, la mia formazione e la tua sono assolutamente identiche, quindi non vedo come siano riusciti a diversificarle solo per meriti raggiunti...
Spesso noi "allenatori di base" impegnati nei campionati provinciali abbiamo squadre che non possono minimamente competere in un campionato nazionale e quindi gli obiettivi che ci prefiggiamo sono diversi, non possono certo essere vincere il campionato nazionale (risultato che ci avrebbe garantito di continuare ad allenare i campionati nazionali)
...ma come ho già detto molto spesso dalle nostre squadre mediocri escono 1 o 2 ragazzi che giocano il nazionale nelle varie società come Milano, Varese, Bergamo, Desio ecc. ecc.
Io l'anno scorso facevo il reclutamento per l'Aurora Desio e andavo a vedere squadre del campionato provinciale allenate da allenatori che mettevano tutto il loro tempo e la loro passione per crescere i ragazzi che gli capitavano in palestra...credo che a questi allenatori debba essere dato molto più rispetto!!!
Tutto sommato sono assolutamente d'accordo sull'aggiornamento degli allenatori, sempre che questo sia troppo impegnativo e che sia gratuito o quanto meno sostenibile con costi acessibili.

Mi spiacerebbe dover abbandonare così presto il sogno ( che coltivo grazie ad una persona eccezionale che mi ha fatto amare questo sport che si chiama Massimo Bisin) di poter un giorno andarmi a giocare una finale nazionale con una squadra tutta mia...

Grazie mille per la tua attenzione e buona serata,

Massimo

Massimo ha detto...

Grazie Andrea mi fa piacere sapere che anche tu la pensi come me...

Se ti è possibile, dopo le vacanze di Natale mi puoi far sapere da chi mi posso informare per fare ricorso al TAR...

Sono agguerritissimo, non trovo affatto giusto che si cambino le regole in corsa...soprattutto quando adeguarsi alle nuove regole comporta un investimento di tempo e di soldi che spesso noi "allenatori di base" che ci facciamo un "culo" impressionante non possiamo permetterci, per motivi famigliari, lavorativi o economici...
Credo che se fino al 2009 io sono ritenuto in grado di allenare il campionato nazionale, vista la formazione che ho ricevuto, non vedo il motivo per cui dal 2010 io non debba più essere in grado di farlo...

Sono sicuro che tu hai capito benissimo il mio messaggio, ma ci tengo a precisare che io non sono affatto contrario al fatto che allenatori come te e Belloni, che non conosco, ma di cui ho letto un gran bene, possiate ancora allenare il campionato nazionale, sarebbe pazzesco il contrario... Quello che io contesto è il principio, perchè la legge si basa su cose concrete e, preso atto che io non sia minimamente al tuo livello come allenatore, la mia formazione e la tua sono assolutamente identiche, quindi non vedo come siano riusciti a diversificarle solo per meriti raggiunti...
Spesso noi "allenatori di base" impegnati nei campionati provinciali abbiamo squadre che non possono minimamente competere in un campionato nazionale e quindi gli obiettivi che ci prefiggiamo sono diversi, non possono certo essere vincere il campionato nazionale (risultato che ci avrebbe garantito di continuare ad allenare i campionati nazionali)
...ma come ho già detto molto spesso dalle nostre squadre mediocri escono 1 o 2 ragazzi che giocano il nazionale nelle varie società come Milano, Varese, Bergamo, Desio ecc. ecc.
Io l'anno scorso facevo il reclutamento per l'Aurora Desio e andavo a vedere squadre del campionato provinciale allenate da allenatori che mettevano tutto il loro tempo e la loro passione per crescere i ragazzi che gli capitavano in palestra...credo che a questi allenatori debba essere dato molto più rispetto!!!
Tutto sommato sono assolutamente d'accordo sull'aggiornamento degli allenatori, sempre che questo sia troppo impegnativo e che sia gratuito o quanto meno sostenibile con costi acessibili.

Mi spiacerebbe dover abbandonare così presto il sogno ( che coltivo grazie ad una persona eccezionale che mi ha fatto amare questo sport che si chiama Massimo Bisin) di poter un giorno andarmi a giocare una finale nazionale con una squadra tutta mia...

Grazie mille per la tua attenzione e buona serata,

Massimo